PER-FILO-E-PER-SEGNO-LOGO-1080x675.jpg

PROGETTO PER FILO E PER SEGNO

Promosso dalla Comunità Montana-Distretto Culturale di Valle Camonica e dal Sito Unesco con la prestigiosa collaborazione dello Studio Giuliano&Giusy Marelli di Milano, il progetto intende lanciare un nuovo e inedito percorso di valorizzazione della storia e della cultura di Valle Camonica, all’insegna di moda, creatività, design e arte rupestre. Grazie al coinvolgimento dello Studio Marelli, si è giunti a un nuovo punto di partenza nella promozione del territorio camuno. E questa volta lo sguardo è rivolto alla creazione di una nuova filiera produttiva: il racconto dell’arte rupestre attraverso la lana.

Maggiori informazioni

http://www.vallecamonicacultura.it/per-filo-e-per-segno/


Guarda lo speciale realizzato dal Centro Camuno di Studi Preistorici nel 1985.


Guarda l’intera sfilata realizzata al Circolo della Stampa di Palazzo Serbelloni nel 1985


LO STUDIO MARELLI: MAGLIA È CULTURA

E’ stato un vero colpo di fulmine quello che ha fatto scattare in Giuliano e Giusy Marelli l’amore per le incisioni rupestri della Valle Camonica. La visita della mostra “I Camuni alla radice della civiltà europea”, allestita al Palazzo dell’Arte di Milano nel novembre del 1982, ha rappresentato per loro la scoperta del segno grafico camuno, così essenziale e portatore di una potente forza espressiva.

Nasce in quegli anni la prima collaborazione con la Comunità Montana di Valle Camonica, che ha visto la realizzazione di due collezioni ispirate ai grafiti camuni che hanno sfilato con grandissimo successo a Pitti Immagine Filati a Firenze e successivamente a Palazzo Serbelloni a Milano.

In occasione del quarantennale del Sito Unesco di arte rupestre di Valle Camonica, allo Studio Marelli è stato affidato il compito di interpretare in maniera contemporanea il “segno” camuno e guidare un percorso artistico e di design che coinvolge in primis la Valle Camonica e che contemporaneamente viene lanciato a livello nazionale e internazionale attraverso il Bando promosso dalla Comunità Montana di Valle Camonica.

 

INVITO

a presentare manufatti in lana a maglia o uncinetto ispirati ai simboli dell’arte rupestre camuna

Nel 1979 l’arte rupestre della Valle Camonica è stata riconosciuta come primo sito UNESCO italiano, patrimonio per tutta l’Umanità, tutelato e promosso a livello internazionale.

Quest’anno pertanto il territorio della Valle Camonica festeggia 40 anni da questo riconoscimento e varie sono le iniziative promosse per celebrare questo anniversario.

Tra queste, un concorso internazionale rivolto a tutte le artiste e gli artisti, le artigiane e gli artigiani, le appassionate e gli appassionati della maglia e dell’uncinetto, per presentare capi, oggetti, opere artistiche ispirati ai simboli unici delle incisioni rupestri camune, con l’obiettivo di costruire una grande mostra dedicata al futuro della lana.

Il primo passo del progetto comincia da qui: un bando di partecipazione per mercerie e appassionati a un grande evento in programma il 22 settembre 2019.